Skip to content Skip to navigation

Museo Civico Archeologico Etnologico
Museo Civico d'Arte

Sezioni

Art bonus

Con questa nuova opportunità offerta dalla legge è possibile aiutare l'arte e l'archeologia in città. Grazie all’adesione del Comune di Modena all’art bonus tutti possono fare donazioni con benefici fiscali. Aperta online la scheda per la nuova mostra sul fumetto

Anche i Musei civici di Modena hanno aderito all’Art Bonus, che prevede che i cittadini e le imprese possano fare donazioni dirette per il restauro di beni culturali e il sostegno dei luoghi della Cultura ottenendo benefici fiscali.
I Musei civici mirano a sostenere le attività di ricerca, conservazione, valorizzazione e promozione, proponendo per iniziare interventi finalizzati al sostegno dell'attività espositiva 2020, a partire dalla mostra sul fumetto e l’animazione "Anni molto animati. Carosello, SuperGulp, Comix" che sarà allestita dal 7 marzo al 10 maggio. Dai più famosi personaggi del teatrino televisivo di Carosello, all'epopea del Fumetto in Tv con le trasmissioni Gulp! e Supergulp!, fino a Comix, il "giornale dei fumetti", per uno spaccato inedito di una storia locale e nazionale compresa tra gli anni Cinquanta e gli anni Novanta del Novecento in cui si riflettono le trasformazioni sociali e dei consumi connesse al boom economico e l'immaginario di almeno due generazioni di giovani.

Il cosiddetto "Art Bonus" è un credito d’imposta del 65% (che viene riconosciuto in tre rate annuali) per favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura, comprendendo tra le opzioni anche i progetti di musei. Possono beneficiarne le persone fisiche e gli enti non commerciali nei limiti del 15 per cento del reddito imponibile e i titolari di reddito d’impresa nei limiti del 5 per mille dei ricavi annui (informazioni sul sito web http://artbonus.gov.it dove si trova la scheda dei Musei civici di Modena con il progetto da specificare nella causale della donazione).

È possibile sostenere uno o più progetti con una donazione minima di € 20.
Per ottenere la detrazione del 65% sarà sufficiente conservare la ricevuta del versamento ed esibirla in sede di dichiarazione dei redditi o di eventuali controlli da parte dell'Agenzia delle Entrate. Il nome del donatore comparirà nell'elenco sul sito nazionale dell'Art Bonus in corrispondenza dell'intervento finanziato.
Se si desidera che il proprio nome non compaia nella lista dei donatori, occorre specificarlo scrivendo un'e-mail all’indirizzo artbonus@comune.modena.it.
Chi fosse interessato a sostenere più progetti, dovrà fare un bonifico specifico per ciascuno, indicando di volta in volta nella causale il nome dell'intervento scelto.

Informazioni online alla pagina www.museicivici.modena.it/it/attivita/sostegno-da-privati