Skip to content Skip to navigation

Museo Civico Archeologico Etnologico
Museo Civico d'Arte

Sezioni

Notizie

Notizie del sito

MEZZO SECOLO NELL'ARTE

Opere dalla raccolta Giorgio Giusti. 14 dicembre 2019 - 16 febbraio 2020, Musei Civici di Modena. Curata da Francesca Piccinini e Luciano Rivi e promossa dal Museo Civico d'Arte, l'esposizione propone una selezione di opere dalla Raccolta Giorgio Giusti, collezionista modenese attento alle manifestazioni della contemporaneità lungo un percorso di vita e di cultura che dura da oltre cinquant’anni. Inaugurazione sabato 14 dicembre alle ore 18

Natale ai Musei Civici

Durante le festività natalizie i Musei Civici regalano ai visitatori un’offerta culturale ricca e articolata. Mostre e laboratori per bambini nelle splendida cornice delle sale museali e del laboratorio Dida

Gipsoteca Graziosi

Aperture il sabato e la domenica nei mesi di dicembre 2019 e gennaio 2020. La Gipsoteca “Giuseppe Graziosi”, al piano terra del Palazzo dei Musei, sarà aperta nei giorni 14, 15 dicembre e nei giorni 11,12, 18,19 gennaio, sempre dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. L'ingresso è libero e gratuito. Chi volesse visitare la Gipsoteca negli altri giorni può rivolgersi al personale dell'infopoint di Palazzo dei Musei

Storie d'Egitto

La riscoperta della raccolta egiziana del Museo Civico di Modena. Fino al 7 giugno 2020, Museo Civico Archeologico Etnologico. Per la prima volta viene esposta integralmente la raccolta egiziana del Museo, formatasi alla fine dell’Ottocento. Costituita da un’ottantina di reperti riconducibili ai temi della regalità, del rituale funerario e della devozionalità templare, è stata sottoposta nell’ultimo anno a un articolato progetto di studio, indagini diagnostiche e interventi conservativi che hanno interessato reperti archeologici e resti umani, fra i quali la mummia di un bambino

Visite guidate ai sottotetti della Chiesa di Sant'Agostino

A partire da sabato primo giugno, e con continuità, ogni primo sabato del mese, le visite guidate in programma alla Chiesa di Sant’Agostino si estenderanno anche ad una parte rimasta sinora esclusa dal percorso: i sottotetti. La visita, organizzata da AGO Modena Fabbriche Culturali in collaborazione con i Musei Civici di Modena, si arricchirà, quindi, di un’inusuale prospettiva dall’alto, che non mancherà di affascinare il pubblico e consentirà di ammirare aspetti inediti della chiesa.